Header Ads


UNSIC Piemonte: A Candiolo i nuovi servizi di patronato e CAF



UNSIC è l’Associazione Nazionale Imprenditori e Coltivatori 

Al via l’apertura di un nuovo SPORTELLO DI ASSISTENZA E CONSULENZA E PREVIDENZIALE E FISCALE nel Comune di Candiolo a partire da mercoledi  10 gennaio 2024  

Sportello aperto tutti i mercoledì dalle 10.00 alle 12.00 presso lo sportello del comune in via Foscolo 4

Questa iniziativa è il frutto di un accordo raggiunto tra il Comune di Candiolo e la Presidenza Regionale dell’UNSIC, guidata dal dott. Giovanni Firera, con l’obiettivo di facilitare l’accesso dei cittadini ai servizi offerti dai patronati (ENASC) e dai CAF UNSIC come ad esempio: domande di pensione, invalidità, naspi, maternità, assegno unico, reversibilità, RdC oppure modello 730, modello unico, modello ISEE e RED.

Al fine di presentare il servizio vi sarà una conferenza stampa venerdì 22 dicembre 2023 alle ore 11:30 presso la Sala Giunta del Comune di Candiolo  (Via Foscolo n. 4) dove sarà presente il dott. Firera. L’iniziativa risponde ad una domanda “sociale” che parte dai cittadini residenti nel comune di Poirino e che spesso non riescono ad interfacciarsi con gli sportelli di patronato e caf.



UNSIC

Unione nazionale sindacale imprenditori e coltivatori, si è costituita a Roma il 22 settembre 1996 per iniziativa di alcuni imprenditori, che hanno avvertito l’esigenza di dar vita ad un organismo di rappresentanza per meglio valorizzare le istanze comuni, nonché per offrire servizi in linea con l’evoluzione dei tempi.

Sei anni dopo, nel 2002, l’Unsic è stata riconosciuta dal Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali quale associazione sindacale di rappresentanza datoriale a carattere nazionale, ai sensi e per gli effetti della Legge n.334 del 12 marz0 1968 e n.311 del 4 giugno 1973. Un’associazione “autonoma, libera ed apolitica”, come recita lo Statuto.

L’organizzazione, negli anni, ha registrato una continua crescita, rafforzando il ruolo di unione di aziende e professionisti per sostenere e promuovere il lavoro, l’impresa, la responsabilità sociale nel mercato. A questo scopo ha costantemente intensificato l’offerta di un’ampia gamma di servizi di assistenza e consulenza.

Di recente, il Governo ha riconosciuto l’Organizzazione UNSIC come “maggiormente rappresentativa sul territorio nazionale” annoverandola a pieno titolo tra le più grandi organizzazioni in Italia, inserendola nel CNEL.

“Felice di continuare un percorso di avvicinamento dei servizi UNSIC nelle città limitrofe a Torino – ha spiegato il Dr Giovanni Firera, Presidente Regionale UNSIC PIEMONTE – un servizio di informazione previdenziale svolto in presenza che i cittadini   hanno dimostrato di apprezzare e condividere. Un grande grazie va alla lungimiranza del Sindaco di Candiolo, che ha scelto, in questo modo, di rendere concreti e fruibili i servizi essenziali ai cittadini. Senza alcun dubbio, l’informazione e la consulenza previdenziale e sicuramente tra questi”.

“Siamo contenti di aver aderito a questa opportunità che ci è stata offerta da UNSIC nella figura del suo Presidente Regionale il dott. Firera – ha dichiarato Stefano Boccardo, sindaco del comune di Candiolo – Questa iniziativa va ad ampliare ulteriormente i servizi a disposizione dei cittadini ed in particolare di coloro che incontrano maggiori difficoltà nel rapportarsi con procedure sempre più digitali e spesso non intuitive o comunque alla portata di persone anche anziane. È un servizio che permette un rapporto diretto e a contatto con persone esperte a disposizione per pratiche e chiarimenti. Ringrazio quindi il dott. Firera per questa importante iniziativa che si sta allargando anche ad altri comuni del territorio permettendo quindi di fare ulteriormente rete tra enti locali con la finalità di offrire un servizio al cittadino sempre migliore”

Nessun commento